Chiamaci:(+86)-29-8177-7025 E-mail: sales1@bovlin.com
Casa / Notizia / Materie prime cosmetiche / In che modo l'acido ialuronico ripara la pelle bruciata dal sole?

In che modo l'acido ialuronico ripara la pelle bruciata dal sole?

numero Sfoglia:0     Autore:Editor del sito     Pubblica Time: 2022-10-31      Origine:motorizzato

Acido ialuronico ha un'eccellente ritenzione idrica nei tessuti biologici ed è ampiamente utilizzato nei prodotti per la cura della pelle.

I raggi ultravioletti (UV) possono causare vari tipi di danni alla pelle se esposti alla luce solare.

In questo documento, gli effetti riparatori dell'HA su vari danni alla pelle causati dai raggi UV sono stati esaminati dagli aspetti dello scavenging dei radicali liberi, dell'antinfiammatorio, dell'ossidazione antilipidica e dell'anti-apoptosi.Poiché la ricerca sulle prestazioni dell'HA nella riparazione doposole continua ad approfondire, avrà un maggiore valore applicativo e migliori prospettive di sviluppo nei prodotti per la cura della pelle.polvere di ialuronato di sodio-Bovlin

A proposito di UV

Negli ultimi anni, a causa dell'aumento delle radiazioni ultraviolette, l'incidenza di varie malattie della pelle come scottature solari, abbronzatura, fotoeruzione cutanea polimorfica e persino cancro della pelle è gradualmente aumentata a causa del fotodanneggiamento cutaneo indotto dai raggi UV.

I raggi UV alla luce solare possono essere suddivisi in 3 bande: ultravioletti a onde corte (UVC), ultravioletti a onde medie (UVB) e ultravioletti a onde lunghe (UVA), rispettivamente con lunghezze d'onda di 200~280, 280~320 e 320~400nm .Tra questi, i raggi ultravioletti con lunghezze d'onda di 290-400 nm possono causare danni alla pelle e il numero di eritema cutaneo causato dai raggi UV aumenta in modo dose-dipendente.L'irradiazione UV può indurre la produzione di specie reattive dell'ossigeno (ROS) e promuovere la produzione di fattori infiammatori cellulari, come il fattore nucleare (NF-κB), il fattore di necrosi tumorale (TNF-α), il fattore di interleuchina (IL), ecc.

Cos'è l'acido ialuronico in polvere?

L'acido ialuronico (HA) è un mucopolisaccaride acido non razza-specifico che si trova comunemente nella matrice intercellulare della pelle biologica e dei tessuti muscolo-scheletrici.Ha un'eccellente ritenzione idrica e buone proprietà di assorbimento transdermico.Nel corpo, ci sono molte importanti funzioni fisiologiche come la lubrificazione delle articolazioni, la regolazione della permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni e la promozione della guarigione delle ferite.


polvere di acido ialuronico per la pelle

1. L'effetto di HA su ROS

L'irradiazione UV può far sì che i cheratinociti della pelle generino ROS, che sono principalmente divisi in radicali anionici superossido (O2•-) e radicali idrossile (•OH).Un eccesso di ROS può distruggere i componenti dei cheratinociti della pelle, come liposomi, proteine ​​e DNA.Hiramoto et al.scoperto che l'esposizione dei topi alle radiazioni UVB può portare ad un aumento dei livelli di ROS nei topi e indurre infiammazione.

2. Il ruolo della massa di polvere di acido ialuronico nello scavenging dei radicali liberi dell'anione superossido

I radicali liberi dell'anione superossido sono precursori dei radicali liberi che possono reagire con le macromolecole biologiche e causare danni ai tessuti e svolgono un ruolo importante nella formazione dei ROS.I risultati dello studio sulla capacità dell'HA di eliminare i radicali anionici superossido hanno mostrato che l'attività di scavenging dell'acido ialuronico a basso peso molecolare (LMWHA) sui radicali anionici superossido era correlata positivamente con la sua concentrazione e aveva una relazione dose-dipendente.Il tasso di liquidazione è stato dell'87,12%.

3. Il ruolo dell'HA nello scavenging dei radicali idrossiliciacido ialuronico in polvere sfusa-Bovlin

I radicali liberi idrossilici ei loro derivati ​​sono ROS altamente distruttivi che possono distruggere significativamente le macromolecole biologiche nei cheratinociti della pelle.Quando la concentrazione di massa di HA era compresa tra 1 e 5 mg/ml, la sua capacità di eliminare i radicali idrossilici ha mostrato una relazione dose-dipendente.Lo studio ha rilevato che nell'intervallo di concentrazione di 69 ~ 1110 μg / ml, l'attività di LMWHA nello scavenging dei radicali idrossilici era significativamente superiore a quella dell'HA;quando la concentrazione era di 1110 μg/ml, i tassi di scavenging di LMWHA e HA ai radicali idrossilici erano rispettivamente del 91,711% e del 79,536%.

4. perossidazione antilipidica in polvere di ialuronato di sodio

I lipidi sulla membrana dei cheratinociti della pelle possono mantenere la normale struttura delle cellule e regolare la funzione cellulare, mentre la mancanza di lipidi tra i cheratinociti può causare danni alla barriera cutanea.L'irradiazione UV può interferire in una certa misura con il processo di segnalazione dei cheratinociti, determinando la produzione di ROS, che attaccano e inducono la perossidazione della membrana cellulare dei cheratinociti e dei loro lipidi.

I prodotti finali della perossidazione lipidica come la perossidazione lipidica possono danneggiare direttamente o indirettamente le molecole di DNA nelle cellule.Gli studi di Sivaranjani et al hanno dimostrato che il livello di malondialdeide nel sangue venoso dei pazienti con dermatite atopica è superiore a quello dei soggetti sani di controllo e la perossidazione lipidica è il fattore principale nella patogenesi della dermatite atopica.

5. Effetto antinfiammatorio di HA

I cheratinociti nell'epidermide sono esposti ai raggi UV, che indurranno una produzione eccessiva di NF-κB e fattori di interleuchina (interleuchina-1β, interleuchina-6, interleuchina-8, IL-1β, IL-6, IL-8), ecc. Le citochine infiammatorie inducono l'infiammazione della pelle da collegamenti multipli a livello molecolare.Gli studi hanno scoperto che l'HA può inibire l'espressione delle citochine infiammatorie prodotte dai raggi UV.

6. L'effetto di HA sull'apoptosi

I ROS generati dai cheratinociti umani (HaCaT) dopo un'esposizione a lungo termine alle radiazioni UV possono regolare i geni correlati all'apoptosi per danneggiare il DNA dei cheratinociti;danneggiare l'attività degli enzimi antiossidanti nelle cellule;danneggiano i biofilm e portano all'apoptosi dei cheratinociti.

Quando la dose di irradiazione UVB è di 30 mJ/cm² e l'irradiazione a lungo termine, varie funzioni metaboliche biologiche nelle cellule HaCaT possono essere danneggiate, con conseguente apoptosi e necrosi cellulare.Al momento, sono stati compiuti alcuni progressi nella ricerca sull'effetto inibitorio dell'HA sull'apoptosi delle cellule della pelle indotta dall'irradiazione UV.

HA è stato aggiunto al sistema di chitosano e gelatina per valutare l'apoptosi dei fibroblasti umani L929.I risultati hanno mostrato che la miscela di chitosano-gelatina contenente HMWHA potrebbe inibire l'apoptosi attraverso la membrana cellulare, che potrebbe essere inibita dal complesso CD44 sulle cellule.I siti reattivi inducibili dal corpo interagiscono con i fattori di adesione cellulare per ridurre la percentuale di apoptosi.

Pertanto, HA ha un buon effetto sulla resistenza all'apoptosi delle cellule della pelle indotta dall'irradiazione UV.

7. L'effetto di HA sull'acne causata dai raggi ultravioletti

L'esposizione ai raggi UV è un fattore importante nella patogenesi della rosacea.Si Hongli et al.ha studiato la rosacea e l'eritema minimo UV e tutti i pazienti con rosacea nel campione di studio hanno aggravato la malattia sotto l'esposizione al sole.

Uno studio sulla medicazione con HA in combinazione con il laser frazionato CO² nel trattamento delle cicatrici bucherellate da acne mostra che l'HA può migliorare significativamente i sintomi delle cicatrici bucherellate da acne promuovendo l'espressione del collagene, accelerando così la riparazione della ferita.

8. L'effetto di HA sulla barriera cutanea danneggiata causata dai raggi ultravioletti

L'irradiazione UV può portare a un aumento della perdita di acqua transepidermica della pelle (TEWL) e cambiamenti nel contenuto lipidico dello strato corneo e danneggiare la funzione di barriera cutanea.E la dose minima di irradiazione UVB per l'eritema può inibire significativamente il metabolismo dei fattori idratanti naturali nei cheratinociti, ridurre il contenuto di acqua dello strato corneo e quindi danneggiare la funzione di barriera cutanea.

Attualmente il valore TEWL è un indicatore per giudicare la funzione della barriera cutanea.Quando il valore TEWL aumenta, la pelle è soggetta a secchezza, desquamazione e sensibilità, con conseguente danno alla barriera cutanea.Li Jianghui ha studiato l'effetto del biofilm riparatore di HA sulla funzione di barriera cutanea dei bambini con dermatite atopica.I risultati hanno mostrato che dopo il trattamento, il contenuto di sebo e il contenuto di acqua nello strato corneo del gruppo di osservazione erano significativamente inferiori a quelli del gruppo di controllo e i valori TEWL dei due gruppi di bambini erano significativamente inferiori.prima del trattamento.Ma Ying et al.ha studiato le variazioni del valore TEWL dello spray HA applicato sulla pelle dei pazienti dopo la chirurgia laser facciale.Il valore TEWL del gruppo di controllo e del gruppo di osservazione è diminuito significativamente dopo 14 giorni dall'uso dello spray HA rispetto al primo giorno dopo l'operazione.

In conclusione, l'HA può migliorare significativamente il contenuto d'acqua dello strato corneo cutaneo e il valore TEWL è significativamente ridotto, indicando che l'HA può migliorare efficacemente la funzione di barriera cutanea.

9. L'effetto della polvere di ialuronato di sodio sul fotoinvecchiamento indotto dai raggi UV

L'irradiazione UV aumenterà il contenuto di metalloproteinasi della matrice (MMP) nei cheratinociti epidermici, il che porterà alla rottura del collagene e dell'elastina e innescherà l'invecchiamento della pelle.

Gli studi hanno dimostrato che l'HA ha un certo effetto di miglioramento sull'aumento del contenuto di MMP indotto dall'irradiazione UV.Li Yiwen ha studiato l'HA per migliorare i sintomi del fotoinvecchiamento cutaneo nei ratti dopo l'irradiazione UV.I ratti sono stati divisi in gruppo di controllo in bianco, gruppo modello di irradiazione UV e gruppo HA.Alla decima settimana, l'irradiazione UV è stata interrotta e l'HA è stato imbrattato sul sito del test del dorso dei ratti nel gruppo HA prima di ogni irradiazione.I risultati hanno mostrato che l'elasticità della pelle nel gruppo HA era significativamente superiore a quella del gruppo di irradiazione UV e anche l'MMP-1 nel gruppo HA era significativamente inferiore a quella del gruppo di irradiazione UV.

Progressi della ricerca sulla polvere di acido ialuronico di sodio

Con il rapido sviluppo dell'industria cosmetica e il miglioramento della consapevolezza dei consumatori sulla salute della pelle, l'HA è un'importante materia prima funzionale nei cosmetici e le sue varie attività funzionali sono state continuamente sviluppate e applicate.Tra questi, lo ialuronato di sodio può migliorare significativamente alcuni problemi della pelle causati dall'irradiazione UV, come l'infiammazione della pelle, la perossidazione lipidica e l'apoptosi.

Tuttavia, l'acido ialuronico può anche indurre un'infiammazione in una certa misura, e la ricerca su questo aspetto non è abbastanza approfondita, quindi vale ancora la pena esplorare il meccanismo degli effetti collaterali dell'HA in specifiche condizioni d'uso.Inoltre, non è ancora chiaro il meccanismo mediante il quale HA elimina i ROS per ottenere un effetto antiossidante attraverso l'autodegradazione e il meccanismo specifico a questo proposito merita attenzione.L'esplorazione approfondita di questi meccanismi fornirà più basi teoriche e direzioni di ricerca per lo sviluppo di prodotti correlati alla riparazione della pelle con HA in futuro.